Dairy e acne: qual è la relazione?

Dairy e acne: qual è la relazione?

Alcuni studi suggeriscono un legame tra consumo di latticini e l’acne in via di sviluppo. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per determinare perché questo è e se apportare o meno cambiamenti dietetici può aiutare a trattare l’acne.

numerosi studi suggeriscono che alcuni fattori dietetici possono peggiorare l’acne, sebbene debba esserci più ricerche In questo settore prima che i ricercatori possano trarre conclusioni ferme.

Questo articolo esamina il legame tra latte e acne. Esamina anche le possibili ragioni della connessione e se eliminare o meno i latticini può migliorare l’acne.

Esiste un collegamento?

Ci sono state ricerche limitate nel legame tra i latticini e Acne.

Sebbene attualmente non vi siano prove che suggeriscano che i latticini causino direttamente l’acne, può influenzarlo o aggravarlo.

Un’analisi del 2018 ha esaminato l’assunzione di latte e slim4vit prezzo in farmacia l’acne tra 78.529 bambini, adolescenti e giovani adulti.

In particolare, i ricercatori hanno esplorato il legame tra acne e apporto dietetico di:

  • Diversi tipi di latticini, tra cui latte, yogurt e formaggio
  • I sottogruppi di latticini, come il pieno grasso, i grassi a basso contenuto di grassi, le scremature e il latte intero
  • Dairy a varie quantità e frequenze

Hanno scoperto che è stato associato il consumo di qualsiasi tipo di caseificio con una maggiore probabilità di acne nelle persone di età compresa tra 7 e 30 anni.

L’acne aveva maggiori probabilità di verificarsi nelle persone che consumavano il latte a basso contenuto di grassi e scremati. I ricercatori affermano che questa scoperta potrebbe essere perché le persone spesso consumano una quantità più elevata di latte a basso contenuto di grassi e scremati rispetto al latte grasso e intero.

Hanno anche scoperto che l’acne era più probabile nelle persone che bevevano un bicchiere di Latte o più ogni giorno che nelle persone che hanno bevuto da due a sei bicchieri a settimana o meno.

I ricercatori notano che gli studi che hanno esaminato erano di qualità variabile, quindi le persone dovrebbero interpretare i risultati con cautela.

Gli studi non sono stati in grado di determinare se i latticini causano direttamente l’acne o dimostrano che l’eliminazione dei latticini dalla dieta impedisce l’acne.

Uno studio del 2019 che ha esaminato le ricerche di numerosi studi osservazionali hanno scoperto che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si scoprì che si trovava Sebbene vi sia una relazione tra consumo di latte e acne, non vi era alcuna relazione significativa tra yogurt o formaggio e acne.

Cause potenziali

I ricercatori hanno escogitato alcune teorie su come consumo I latticini potrebbero colpire l’acne.

Le seguenti sezioni le delineneranno in modo più dettagliato.

Ormoni di crescita

Fattore di crescita insulino-simile (IGF-1) è un ormone nel sangue. Il latte contiene anche naturalmente IGF-1, così come altri ormoni, tra cui prolattina, prostaglandine e steroidi.

Uno studio ha scoperto che gli adulti che hanno bevuto 3 porzioni di latte ogni giorno per 12 settimane avevano livelli di IGF-1 Erano circa il 10% in più rispetto a quelli delle persone che non hanno bevuto latte.

Inoltre, diversi studi indicano che il consumo di latte aumenta i livelli di IGF-1 nel sangue del 9-20% nei bambini di età compresa tra 10 e 12 anni.

IGF-1 può aumentare il SEBUM produzione. Sebum è un olio nella pelle che può bloccare i pori e causare acne.

Un altro studio ha scoperto che i livelli di IGF-1 erano più alti nelle persone con acne che in quelle senza. L’associazione tra il livello IGF-1 e il numero di lesioni da acne era particolarmente forte tra le femmine adulte.

Ormoni artificiali

negli Stati Uniti, gli agricoltori spesso trattano le mucche con un ormone sintetico Chiamato ormone ricombinante della crescita bovina (RBGH) per aumentare la produzione di latte. RBGH stimola la produzione di latte di una mucca aumentando i livelli di mucche trattate con IGF-1.

RBGH può produrre latte che ha livelli più alti di IGF-1 rispetto al latte dalle mucche non trattate. Gli umani possono assorbire piccole quantità di IGF-1 aggiuntive quando si bevono il latte dalle mucche trattate con RBGH, che possono aggravare qualsiasi acne che hanno.

Tuttavia, la revisione più recente della Food and Drug Administration (FDA) afferma che ci sono poche prove che suggeriscono che il latte dalle mucche trattate con RBGH ha livelli più elevati di IGF-1 rispetto al latte da mucche non trattate.

Alcune organizzazioni sanita Aumenta i livelli di IGF-1. Tuttavia, secondo la FDA, l’ormone della crescita bovina non è attivo nell’uomo, quindi anche se una persona dovesse assorbire il RBGH con latte, sarebbe improbabile che causino problemi di salute.

Proteine ​​del latte

Il legame tra acne e latticini è più forte per il latte scremato rispetto al latte a basso contenuto di grassi e intero. Ciò può suggerire che la relazione è dovuta ad altre cose nel latte, come le proteine ​​del latte, piuttosto che il contenuto di grasso del latte.

Le principali proteine ​​nel latte sono il siero di latte e la caseina. Il siero di latte aumenta i livelli di insulina nel sangue, mentre la caseina aumenta l’IGF-1. Queste proteine ​​possono innescare un breakout dell’acne.

può evitare i latticini migliorare l’acne?

Sebbene ci siano alcune prove aneddotiche che suggeriscono che l’eliminazione dei latticini può ridurre i guasti dell’acne, nessun esperimento scientifico lo ha dimostrato. , ma non sanno ancora perché la connessione esista o se evitare i latticini può migliorare l’acne.

Ciò che la ricerca ha dimostrato è che:

  • L’acne ha maggiori probabilità di influenzare le persone che consumano i latticini di quelli che non lo fanno.
  • Le persone che bevono uno o più bicchiere di latte ogni giorno hanno maggiori possibilità di sviluppare acne rispetto alle persone che bevono meno latte.
  • L’acne è più comune nei paesi occidentali e colpisce circa l’80% delle persone negli Stati Uniti ad un certo punto della loro vita.
  • Potrebbe esserci un legame tra l’acne e la dieta occidentale, che in genere include proteine ​​lattiero -casearie e alimenti in alto L’indice glicemico.

L’American Academy of Dermatology non raccomanda specifici cambiamenti dietetici per le persone con acne. Non ci sono anche prove sufficienti a supporto della restrizione del latte o dell’evitamento come trattamento per l’acne.

Tuttavia, se una persona pensa che la dieta potrebbe contribuire alla propria acne, potrebbe completare un diario alimentare quotidiano.

Ad esempio, una persona potrebbe chiedersi se ci sono o no Eventuali alimenti o bevande particolari che sembrano peggiorare l’acne esistente o innescare un breakout e se i sintomi migliorano o meno se la persona evita quegli articoli particolari per un giorno, settimana o mese.

Quando vedere un Doctor

Se una persona ha un’acne che non risponde ai trattamenti di auto-cura o da banco, può fissare un appuntamento con il proprio medico.

Riceve un trattamento efficace per l’acne Aiuta a ridurre il rischio di cicatrici e la possibilità di sviluppare problemi di autostima.

Un medico può indirizzare la persona a uno specialista in condizioni della pelle, come un dermatologo.

Sommario

suggerisce che potrebbe esserci un legame tra consumo di latte e acne. Attualmente, tuttavia, la ricerca è limitata e sono necessari ulteriori studi per esplorare questa potenziale connessione.

La maggior parte delle teorie relative al legame tra latte e acne suggeriscono il coinvolgimento di IGF-1. Alti livelli di questo potrebbero innescare sintomi dell’acne.

Sebbene prove aneddotiche suggeriscano che ridurre o eliminare i prodotti lattiero -caseari può migliorare l’acne, nessuno studio lo ha ancora dimostrato.

  • Allergia alimentare
  • Intolleranza alimentare
  • Nutrizione/dieta

La notizia medica oggi ha linee guida di approvvigionamento rigorose e si attiene solo da studi peer-reviewed, istituzioni di ricerca accademica e riviste e associazioni mediche. Evitiamo di usare riferimenti terziari. Colleghiamo fonti primarie – compresi studi, riferimenti scientifici e statistiche – all’interno di ogni articolo e le elenchiamo anche nella sezione Risorse in fondo ai nostri articoli. Puoi saperne di più su come garantiamo che i nostri contenuti siano accurati e attuali leggendo la nostra politica editoriale .

Contents